logo



ARTISTS EXHIBITIONS NEWS PUBLICATIONS CONTACT


LINDA CARRARA, LA CITTADELLA DELL`ARTE
More


  • Linda Carrara

LINDA CARRARA
LA CITTADELLA DELL`ARTE
a cura di Rossella Farinotti
Cittadella degli Archivi, Milano 6 luglio 2017, ore 18:30

CULTURA.
L'ARTE IN CITTADELLA DEGLI ARCHIVI PER RACCONTARNE I TESORI

Otto artisti reinterpretano alcuni degli avvenimenti custoditi nella sede di via Gregorovius: Irene Balia, Thomas Berra, Linda Carrara, Anna Caruso, Bruno Marrapodi, Isabella Nazzarri, Michael Rotondi e Giulio Zanet.

La storia custodita nei faldoni della Cittadella degli Archivi si trasforma in arte e invade le mura esterne del complesso comunale di via Gregorovius grazie al progetto “La Cittadella dell’arte”, a cura di Rossella Farinotti, in collaborazione con l’Amministrazione comunale e il Municipio 9. Sono otto gli artisti, che vivono e lavorano a Milano e che hanno preso parte all’iniziativa: Irene Balia, Thomas Berra, Linda Carrara, Anna Caruso, Bruno Marrapodi, Isabella Nazzarri, Michael Rotondi e Giulio Zanet.
L’importante risultato finale è stato presentato al quartiere dal sindaco Giuseppe Sala, l’assessore Roberta Cocco e il presidente di Municipio 9, Giuseppe Lardieri.
Le opere realizzate raccontano, attraverso una scala cromatica in armonia con il luogo, parte della storia di Milano custodita negli archivi della Cittadella, aperti al pubblico dal 2016: la spedizione italiana sulla catena del Karakorum del 1929; la donazione di Gian Galeazzo Visconti alla Veneranda Fabbrica del Duomo; Anna Kuliscioff narrata attraverso le sue battaglie in difesa delle donne durante il biennio rosso; il Gonfalone di Sant’Ambrogio, patrono della città; i registri della razza ebraica del 1938; il boom economico con l’Astro/ grattacielo Pirelli da un disegno di Gio’ Ponti; i grandi sindaci partigiani di Milano, Antonio Greppi e Aldo Aniasi; Giuseppe Verdi raccontato attraverso la raffigurazione della sua stanza al Grand Hotel De Milan, l’acquisto della Pietà Rondanini e, infine, la vendita della Linea Unica della continuità nello spazio di Boccioni da parte di F. T. Marinetti.
All’interno delle mura della Cittadella è inoltre ospitato un contributo speciale di Ivan il Poeta che, nel suo stile inconfondibile, reinterpreta alcune carte d’archivio.
La Cittadella degli archivi diventa così un incubatore creativo, uno speciale museo che si apre alla città e trasforma in immagini i suoi preziosi documenti, permettendo al dentro e al fuori di coincidere.
Il progetto di riqualificazione dei muri esterni è il primo passo della Cittadella dell’Arte, che proseguirà il suo percorso tra il 2017 e il 2018 con artisti contemporanei in stretta connessione con la città.

Linda Carrara, video dell`opera murale
"Visitando gli archivi della Cittadella... sono venuta a conoscenza della lettera degli Sforza alla Fabbrica del Duomo in merito alla concessione di cavare il Marmo ed il Serizzo necessari alla costruzione 'del mirabile tempio maggiore dell'alma nostra città di Milano'.
Il monte di Candoglia era il luogo dove questa pietra fu ritrovata e dunque cavata per l'edificazione del Duomo 'e di quella Regina celeste a cui onore e gloria il tempio si costruisce possa essere portata a termine.
A questa concessione ed a quest'opera simbolo della città di Milano, ho dedicato il mio muro." (Linda Carrara)